Si trovano sempre tra gli ingredienti elencati alla fine della descrizione INCI perché sono quelli in quantità minore ed entrano a far parte della formulazione consentendone la commercializzazione. I conservanti ad esempio sono importanti per permettere al prodotto di mantenersi stabile a lungo termine (i prodotti “senza conservanti” come ad esempio le preparazioni estemporanee hanno un durata successiva alla loro preparazione molto limitata). Prevengono infatti la contaminazione del prodotto evitando la crescita dei batteri ma allo stesso tempo sono anche battericidi e possono scatenare delle reazioni di sensibilizzazione (vedi i parabeni, che ultimamente stanno scomparendo dagli ingredienti di moltissime formulazioni in commercio). Reazioni di sensibilizzazione vengono date anche dalle fragranze che sono sintetiche nella maggior parte dei prodotti cosmetici in commercio.

Elenco ingredienti da evitare:

  • Parabeni. (riconoscibili dai suffissi: Methyl paraben, Propyl paraben, Butyl paraben, Ethyl paraben..)
  • Derivati dell’urea, al contrario dell’urea stessa che è naturale quindi dermocompatibile ( Imidazolidinul urea)
  • Derivati dell’ammonio e alle inantoine (DMDN Hydantoin, Quaternium.15)
  • Fragranze di origine sintetica indicati in etichetta come Parfum.